Logo
Dimore Don Carmelo

Benvenuti a Locorotondo!


 

A metà strada tra Adriatico e Jonio, circondata da piccole alture, si erge Locorotondo. Sorge linda e silente sulla sommità di un colle che cinge gli ultimi contrafforti murgiani del Barese.
Armoniosamente tondeggiante come il toponimo stesso suggerisce, Locorotondo deve il suo nome alla morfologia assunta dal primo centro abitato, sorto attorno all’anno 1000.
Le prime casupole di un villaggio composto da agricoltori furono edificate, su un altopiano attrezzato, addossate le une alle altre, a pianta circolare, quasi a voler cingere a corona quella terra strappata a boschi di querce e fragni per renderla coltivabile e fertile.

 

Itenerari raggiungibili da Dimore Don Carmelo

 

MARTINA FRANCA (7 km)

Il centro storico di Martina Franca, dalla singolare bellezza artistica, si presenta al visitatore in uno scenografico di viuzze, elementi barocchi risalenti al 1700 e incantevoli stradine. La Basilica di S. Martino, uno splendido edificio di culto, è una delle più riuscite realizzazioni del singolare barocco martinese, com'è universalmente riconosciuto.
Ogni anno, nei mesi di Luglio e Agosto si svolge il famoso festival della Valle d’Itria.

ALBEROBELLO (9 km)

Alberobello, nota nel mondo come la capitale dei trulli, caratteristiche abitazioni a forma conica risalenti addirittura alla preistoria, è suddiviso in due rioni: Monti ed Aia Piccola, entrambi Monumento nazionale, patrimonio mondiale riconosciuto dall'UNESCO.
La storia di questa singolare cittadina risale alla seconda metà del XVI secolo, quando i Conti autorizzavano i coloni a costruire a secco le abitazioni di rocce calcaree stratificate, in modo da poter esser distrutte in caso d'ispezione regia, poiché la nascita di un agglomerato urbano esigeva il pagamento del tributo.
Nel rione Monti da visitare sono la chiesa di Sant'Antonio, il Trullo Siamese e il Trullo Sovrano a due piani, mentre nell'Aia Piccola è la zona che offre al meglio l'idea del vecchio borgo medievale dove si potranno ammirare notevoli lavori di artigianato, come ad esempio l'arte del ricamo, ed acquistare molti souvenir del luogo.

CISTERNINO (10 km)

Riconosciuta anch’essa, come Locorotondo, uno dei borghi più belli d’Italia, famosa per i suoi “vicoletti” nel centro storico. Famosa per le sue delizie a base di carne, che si possono gustare all’interno delle macellerie sparse per i vicoli.
Di qui potrete godere di una vista mozzafiato sulla Valle d’Itria, grazie ai balconi situati in diverse piazzette del luogo.

SELVA DI FASANO (10km)

La Selva di Fasano località di villeggiatura famosa per la sua stupenda posizione panoramica detta "balcone d’Italia sull’oriente" da cui si può ammirare anche la valle d’Itria ad ovest e ad est il litorale Adriatico e punteggiato da secolari alberi di ulivo e dalle antiche e caratteristiche costruzioni in pietra, i famosi Trulli.

CEGLIE MESSAPICA (15 km)

La cittadina vanta il riconoscimento di città d'arte e terra di gastronomia, è tra le più antiche della regione e fu fondata attorno al XV secolo a.C.

OSTUNI (18km)

Soprannominata la Città Bianca grazie alle sue mura di cinta pitturate a calce.
Il borgo antico è caratterizzato da numerose chiese in stile barocco e da viuzze fiorite.
Suggeriamo di partire da Piazza Libertà, dove si affacciano il palazzo del Municipio, la Chiesa di San Francesco, l’Obelisco di Sant’Oronzo e la Chiesa di Santo Spirito. Entrando da Porta San Demetrio ci si inoltra nel borgo medievale e con facilità si raggiunge la Chiesa di San Vito Martire, attuale museo, qui è conservato il calco di un reperto archeologico di enorme importanza: i resti di una donna con il suo feto risalente a circa venticinquemila anni fa (paleolitico superiore). Lasciato il museo si procede per Piazza Cattedrale, che offre uno scenario architettonico ed artistico di incomparabile bellezza: la Cattedrale (monumento nazionale), l'Episcopio e la Biblioteca.
In questo itinerario i visitatori hanno la possibilità di degustare prodotti tipici (olio,vino, orecchiette, latticini, dolciumi, fichi secchi, mandorle tostate, confetture e rosoli) ed acquistare pregevoli manifatture artigianali senza rinunciare agli scorci panoramici che la Valle d’Itria offre.

Oltre la Valle d’Itria…

Nel raggio di 150km potrete visitare:
Parco archeologico di Egnazia(19km), Monopoli (24km), Polignano a Mare (32km), Castellana Grotte, Bari (60km), Brindisi (60), Lecce (105 km), Grottaglie (30km), Taranto (38km), Castel del Monte (122 km), Trani (118 km), Matera (80km).
I nostri ospiti più piccoli potranno divertirsi allo Zoo Safari, che dista solo 15km Dalle dimore di Don Carmelo..